L’approccio Funzionale considera la persona nella sua interezza in cui corpo e mente non sono due entità separate ma integrate tra loro e ugualmente importanti. Ne deriva un intervento globale e individualizzato che agisce su tutti i piani del sé (cognitivo, emotivo, fisiologico, posturale-muscolare) attraverso tecniche psicocorporee. I disturbi che insorgono nel corso della vita sono legati al non soddisfacimento pieno dei bisogni fondamentali dell’essere umano (amore, nutrimento, protezione, .. ) che vanno recuperati attraverso l’esperienza clinica.

Un metodo non è valido se non include la complessità. Abbiamo bisogno di un metodo che ci aiuti a pensare la complessità del reale, invece di dissolverla e di mutilare la realtà

cit. Edgar Morin

Modello teorico

Il modello teorico di riferimento è quello della Psicologia Funzionale (Luciano Rispoli, 1994) che rappresenta una rielaborazione integrata dei contributi delle teorie del Sé, delle formulazioni del primo funzionalismo della scuola di Chicago, delle teorie sull’identità funzionale tra mente e corpo di Wilhelm Reich e dei suoi successori, e dei contributi più recenti delle neuroscienze, della psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI) e delle recenti ricerche sulla neonatalità.

Corpo-mente

afinandoIl Funzionalismo moderno nasce dal concetto di unitarietà corpo-mente, in cui viene superata l’idea della supremazia della mente sul corpo attraverso la concettualizzazione delle Funzioni (ricordi, immaginazione, consapevolezza, emozioni, posture, forza, movimenti, forma del corpo, sistema respiratorio, tono muscolare di base, sistema ormonale .. ) che non sono parti del Sé, bensì esse concorrono in modo paritetico a costituire il sé. Pertanto tutte le Funzioni sono ugualmente importanti e fondamentali al benessere della persona.

Esse sono tutte presenti fin dalla nascita e sono integrate tra di loro; lo sviluppo avviene per continue complessificazioni e delle stesse. Talvolta, esperienze traumatiche e relazioni non sufficientemente gratificanti con le figure genitoriali di riferimento possono portare a delle alterazioni di alcune Funzioni.

Tu proietti la tua energia vitale quando ti senti bene e quando ami; la ritiri verso il centro del tuo corpo quando hai paura

cit. Wilhelm Reich

Bisogni ed Esperienze di Base

Inoltre il bambino si muove (e si muoverà per tutta la vita) verso dei bisogni indispensabili per il benessere psicofisico e per conservare lo stato di salute e di equilibrio. Essi vengono concretizzati e soddisfatti attraverso la relazione con l’ambiente circostante mediante quelle che vengono definite Esperienze di Base (Essere Amati, Essere Considerati, Essere Protetti, .. ), cioè esperienze concrete di vita che se attraversate più volte positivamente andranno a costituire il serbatoio a cui la persona può attingere ogni volta che ne avrà bisogno, divenendo capacità. Se, invece, circostanze esterne impediscono il pieno attraversamento di alcune Esperienze di Base, esse non saranno complete e presenteranno delle alterazioni.

Intervento Psicologico

La Psicologia Funzionale va ad agire proprio sulle Esperienze di Base carenti, individuando le cause profonde di disturbi e patologie dell’individuo che intervengono durante lo sviluppo (dall’infanzia all’età adulta) nei suoi funzionamenti vitali fondamentali. L’intervento che ne consegue è individualizzato alla singola persona, e agisce su tutti i piani del Sé (cognitivo, emotivo, posturale-muscolare, fisiologico), con l’obiettivo di recuperare e ricostruire le Esperienze di Base alterate in modo tale da riequilibrare il Sé.

La psicoterapia è una seconda possibilità per il paziente di rivivere quelle Esperienze di Base carenti e tale obiettivo è raggiunto mediante l’utilizzo di tecniche psicocorporee (colloquio, immaginazioni, tocco, massaggio, movimenti…) che intervengono cioè su tutte le Funzioni, non perdendo in questo modo la pienezza del Sè.

Esperienze di Base e sviluppo del sé. L’Evolutiva nella Psicoterapia Funzionale, Rispoli Luciano, Ed. Franco Angeli
Il corpo in psicoterapia oggi. Neo-Funzionalismo e Sistemi Integrati, Luciano Rispoli, Ed. FrancoAngeli

Articoli Recenti

Hai qualche domanda?

Contattaci per ricevere informazioni via mail o per essere contattato